Un mondo visionario vicino a Zurigo

Bruno Weber, eclettico artista svizzero, ha costruito, nell’arco di oltre trent’anni, un Parco delle sculture a Dietikon, anonimo paesino nei pressi di Zurigo.

Il Parco, esteso per circa 20.000 mq, è suddiviso in tre aree distinte, Forest Garden, Love Garden e Water garden ed è costantemente un “work in progress”.

 

 

Qui Weber ha rappresentato il suo mondo visionario, una via di mezzo tra Gaudì, il Giardino dei Tarocchi di Niki de Saint Phalle, la cultura hippie degli anni ’60 e Disneyland. Infatti il parco è molto visitato dalle scolaresche che vi svolgono attività didattiche.

Bruno Weber è morto nella sua casa-torre, all’interno del Parco, il 24 ottobre 2011 all’eta di 80 anni.

 

MappaApprofondimenti

 

Bruno Weber Skulpturenpark
Dietikon (Svizzera)